Kafka, “Sogni”

FRANZ KAFKA – “Sogni” – Sellerio

“E se non posso scrivere, tutto è un sogno, un sogno scoperto.”

Tutto ciò che Kafka scrive ha per me un’aria di casa: apro la porta e riconosco quello che vedo, le cose hanno la mia impronta. E’ successo con tutti i suoi scritti letterari e privati, succede di nuovo con questi sogni (anche perchè sono tratti per la maggior parte da lettere e diari). Trovarli riuniti, con belle note esplicative, fa comunque un certo effetto. Perchè sono splendidi, e ti chiedi poi se Kafka scriveva quello che sognava o se quello che scriveva influenzava i suoi sogni. I sogni sono di solito in qualche modo collegati alla vita, ma la Sua vera vita era la scrittura. Quindi in definitiva è una domanda inutile. 

Leave a Reply